4-13 Febbraio: Residenza PIM OFF Milano

Dal 4 al 13 Febbraio il progetto Esperimento Deserto sarà ospite al PimOff di Milano nello spazio di Via Selvanesco 75.

La residenza ci consentirà di portare avanti il lavoro sullo spettacolo dopo il primo studio al Festival Orizzonti Verticali (San Gimignano, SI) e il secondo studio allo Spazio AUT (PO).

Durante la Residenza avremo l’occasione di collaborare con l’ Associazione piè di pagina e il Laboratorio Formentini e di concretizzare con loro l’idea di una “piccola passeggiata”seguendo le orme di Dino Buzzati in un percorso in cui letteratura, vita, presente, passato e futuro si intrecciano per le strade di Milano. Partenza il 12 Febbraio alle ore 19.30 dal Cimitero monumentale arrivo al Laboratorio Formentini (Via Formentini 10). Per la passeggiata la partecipazione è gratuita ma la prenotazione obbligatoria alla mail segreteria@pimoff.it  o al numero di telefono 338-5389985, le tappe del percorso con relativa mappa saranno comunicate alla conferma della prenotazione. Pochi giorni prima faremo una conferenza-spettacolo su Dino Buzzati alla Libreria Verso (10 Febbraio, ingresso libero), per poi concludere con un Anteprima del Terzo studio di Esperimento Deserto al PimOff, il 13 Febbraio alle ore 20.30 (ingresso 5 €). Un’ulteriore tappa di riflessione, prove e scrittura. Lo spettacolo verrà rappresentato il 5 Marzo al Teatro dei Leggieri (terzo studio, San Gimignano, SI) e il 20 Aprile ad Officina Giovani (quarto studio, PO).

Esperimento_Deserto(2)-.jpg

Esperimento Deserto è un progetto sostenuto dalla Compagnia Giardino Chiuso / Festival Orizzonti Verticali arti sceniche in cantiere e dal PimOff di Milano.

Esperimento Deserto è un progetto ideato e realizzato da Alessio Martinoli con la collaborazione di Laura Bandelloni.

Annunci

Progetto di Animazione RSA “Il Giglio”

Dal primo Ottobre 2015 ho iniziato un progetto di animazione all’interno del RSA “Il Giglio” (Via Santa Maria a Cintoia 9 / A), una struttura socio sanitaria nel Quartiere 4 di Firenze.  Da allora ho cercato di sviluppare dei progetti culturali aperti alla cittadinanza e in condivisione con gli abitanti e lo staff della Residenza.

L’Alluvione è nato all’inizio della mia esperienza nella struttura come argomento comune di discussione e approfondimento con gli abitanti. Incrociando il materiale pubblicato con queste testimonianze inedite ho creato nell’Autunno del 2015  una lettura / spettacolo in collaborazione con l’attore Filippo Paolasini, andata in scena al Caffè degli Artigiani il 4 Novembre per Cantiere Futurarte. Nel 2016 la lettura/spettacolo si è evoluta ed è stata rappresentata al Circolo Aurora di Arezzo, alla Bibliotecanova Isolotto di Firenze e in versione speciale alla Pasticceria Buonamici di Firenze. Parallelamente ho realizzato due laboratori fuori dalla struttura, uno nella vicina Bibliotecanova e un altro ad Officina Giovani a Prato (Calendario).

RSSA- Residenze socio shakespeariane assistite è un progetto che nell’Estate 2017 porterà in scena negli spazi della struttura La commedia degli errori 2017, sul modello di Amleto2016 che è stato un percorso condiviso con l’attore Francesco Dendi, gli abitanti della struttura, una signora di 83 anni esterna, dei ragazzi dai 14 ai 25 anni (selezionati tramite una OPEN-CALL gratuita) e Amleto di William Shakespeare. Il risultato è stato uno spettacolo realizzato il 15-16-17 Luglio al secondo piano della Residenza. 

Inoltre l’RSA “Il Giglio” ospita e ospiterà artisti in Residenza. L’ultima residenza è stata Operetta per due un progetto di Irene Barbugli e Carlo Gambaro terminato il 9 Aprile, in Autunno amo avuto ospite il collettivo InQuanto Teatro per le prove di Elizabeth (25 Novembre-3 Dicembre 2016) e Fulvio Cauteruccio, Annibale Pavone e Flavia Pezzo per Ellepi (18-25 Settembre 2016). Nel 2015 erano stati ospitati i Madalena Reversa con Talking of Michelangelo e Io sono Lei di e con Irene Barbugli con la collaborazione di Laura Bandelloni e Margherita Fantoni (nelle foto).

 Per informazioni:  esperimentodeserto@gmail.com

Esperimento Deserto_primo studio|Orizzonti verticali_2 Luglio

Esperimento Deserto debutta con un primo studio al Festival Orizzonti verticali” a San Gimignano, dopo essere stato un laboratorio, un talk-show, un progetto di Residenze, diventa un inizio di spettacolo… sono molto curioso…

ESPERIMENTO DESERTO_primo studio

Un esperimento liberamente partito da Il deserto dei Tartari di Dino Buzzati

è un progetto a cura di Alessio Martinoli in collaborazione con Laura Bandelloni

ORIZZONTI VERTICALI 2015

Piazza Sant’Agostino, San Gimignano

2 LUGLIO ore 22.30 (posti limitati)

Esperimento Deserto - Alessio Martinoli - Darragh Hehir - 2014

Foto_Darragh Hehir

Organizzazione e informazioni Compagnia Giardino Chiuso

info@orizzontiverticali.net | www.orizzontiverticali.net / Tel. 0577 941182 | 339 6588791

Ufficio Turistico Pro Loco

info@sangimignano.com | www.sangimignano.com

Programma completo Festival “Orizzonti verticali”http://www.orizzontiverticali.net/

Programma 2 Luglio

Dalle ore 17.00 Cortile del Palazzo Comunale, Piazza Duomo TALK + WALK Generazioni a confronto.

Ore 19.00 Piazza Duomo DANZA Giardino Chiuso BIANCHISENTIERI ideazione Tuccio Guicciardini, Patrizia de Bari

 Ore 19.00 Piazza Sant’Agostino PERFOMANCE Luca Scarlini L’ARTE DELLA FUGA Un racconto su Benozzo Gozzoli

Ore 21.00 Piazza Sant’agostino TEATRO Roberto Guicciardini ATTRAVERSANDO IL SECOLO CRUDELE

Ore 21.30 e ore 22.30 Piazza delle Erbe DANZA Compagnia Opus Ballet ADAGIO APPASSIONATO coreografia originale di Vasco Wellenkamp produzione Opus Ballet PRIMA NAZIONALE

Ore 22.30 Piazza Sant’Agostino TEATRO Bandelloni/Martinoli ESPERIMENTO DESERTO_primo studio da Il deserto dei Tartari di Dino Buzzati

info progetto

https://esperimentodeserto.wordpress.com/concept/

20 Maggio_Cantiere Futurarte ANDREA LANZINI “Ditelo in giro, ieri sera ho visto Andrea”_The Lochness Pub

CANTIERE FUTURARTE presenta:

Mercoledì 20 Maggio(ore 22,30)_THE LOCHNESS  (Via de’ Benci 19r, Firenze)

ANDREA LANZINI

Ditelo in giro, ieri sera ho visto Andrea

INGRESSO GRATUITO

Uno spettacolo suscitato da Andrea Lanzini con la collaborazione di Alessio Martinoli nell’ambito di Cantiere Futurarte 2014/2015
info 
cantierefuturarte@gmail.com / www.facebook.com/cantierefuturarte

Riprese video Alberto Brogi

CANTIERE FUTURARTE 2014/2015
Vogliamo mettere in relazione pub, discoteche, caffè, librerie, enoteche etc. della Toscana e artisti per trovare più spazi e per far emergere le attività sotterranee di qualità di Firenze e della Toscana alla ricerca di un pubblici possibili.

info cantierefuturarte@gmail.com
https://esperimentodeserto.wordpress.com/altri-progetti/cantiere-futurarte

Andrea Lanzini 31 anni, attore e autore di Grosseto, fondatore dell’Associazione Labirinti Creativi APS di Prato. Il titolo della rappresentazione è un regalo che l’artista dedica a tutti noi, riproponendo per la serata brani tratti dal suo ultimo spettacolo “Non poteva certo finire bene” e per l’occasione anche alcuni dei suoi scritti inediti, come “Il burrone” e “Lo scrittore” recitati per la prima volta in questa occasione. La rappresentazione deve essere intesa come il continuo degli studi artistici portati avanti da Andrea che lo vedono indagatore della vita, degli stati d’animo, degli affetti e delle paure di un ragazzo contemporaneo. Lo stile della recitazione è quello della farsa giullaresca in chiave comica.

Eventi organizzati The Speakeasy 23, Firenze

30 Aprile 2015 Notte Bianca Firenze InQuanto Teatro “The Mr. Big’s night” con Giacomo Bogani, Iacopo Braca, Hugo Cardenas e Day-one florence, Ledbetter Blues Trio, Alessio Martinoli, Floor Robert

24 Marzo 2015 Francesco Dendi/Nicola Borghesi “(un) happy hour” con Francesco Dendi

20 Febbraio 2015 “Una voce di notte e altre storie” a cura di Elisa Zuri e Alberto Di Matteo, Presentazione della rivista Con.tempo

27 Gennaio 2015 Chiara Guarducci “L’amore è una canzoncina” con Sonia Coppoli

14 Dicembre 2014 Bestiaire “La grande fuga”

25 Novembre 2014 Duccio Raffaelli Nikola Tesla – “Il figlio della Tempesta”

28 Ottobre 2014 ore 21.30 Simone Cinelli “Il Viaggio acquatico e altre storie”

30 Settembre 2014 ore 21.30 Andrea Lanzini “Ditelo in giro, ieri sera ho visto Andrea!”

The Joshua Tree Pub (Via della Scala 37, Firenze)

4 Dicembre 2014 – ANDREA LANZINI Ditelo in giro, ieri sera ho visto Andrea! 

info cantierefuturarte@gmail.com / https://www.facebook.com/cantierefuturarte

Logo Cantiere Futurarte

THE MR. BIG’S NIGHT

Mr Big NIght Fronte

Cantiere Futurarte per il suo 8° appuntamento parteciperà alla Notte Bianca 2015 “Black night” con THE MR. BIG’S NIGHT che vede la collaborazione con InQuanto teatro. Gli eventi inizieranno alle 19 in contemporanea al The Speakeasy 23 (Via San Niccolò 23r, Firenze) e al Sottopassaggio delle Cure e proseguiranno per tutta la Notte Bianca. Tutti gli eventi saranno gratuiti.

Cantiere Futurarte è un evento a cura di Alessio Martinoli, riprese video Alberto Brogi.

Grazie alla Notte Bianca abbiamo potuto realizzare una serata fra teatro, performance, pittura, musica dal vivo, coaching performativo all’insegna della collaborazione tra varie realtà della Toscana.

THE MISTER BIG’S NIGHT un evento di inQuanto teatro e Cantiere Futurarte in collaborazione con The Speakeasy 23  realizzato per Notte bianca 2015

Mister Big è un criminale, un genio e un artista, il doppio malvagio di James Bond, l’eroe di Ian Fleming. inQuanto teatro e Cantiere Futurarte presentano una serata ispirata a lui e alle atmosfere noir del romanzo Live and let Die: un’immersione nella black America tra voodoo e jazz. Partiremo dal Sottopassaggio delle Cure per spostarci allo Speakeasy 23 in San Niccolò, dove prenderà vita un susseguirsi di eventi spettacolari poliedrici e innovativi in cui la musica farà da fil rouge.

Sottopassaggio delle Cure dalle 19.00 alle 19.30 JAMES BOND: LIVE AND LET DIE Prologo perfomance a cura di inQuanto teatro da Ian Fleming Harlem, New York. Nel sotterraneo di un malfamato locale, James Bond è bloccato su una sedia, coi polsi legati. Catturato dagli scagniozzi di Mister Big durante un’ipnotica e sensuale esibizione musicale, è stato appena interrogato dal potente gangster. Bond naturalmente ha mentito, ma senza riuscire a convincere il pericoloso nemico. Per questo sta per subire un nuovo interrogatorio, da qualcuno che, gli è stato detto, non lascia scampo…

THE SPEAKEASY 23 (Via San Niccolò 23r, Firenze) ore 19.00 POLARIS

un progetto di Day One Nella teoria dei colori Goethe affermava che questi sono l’interazione della luce con l’oscurità, quindi con il nero. La loro manifestazione non sarebbe possibile senza il fenomeno della polarità, gli opposti non potrebbero esistere l’uno senza l’altro. POLARIS è una mostra in bianco e nero dove la linea precisa e la perfezione del tratto dell’artista colombiano Hugo Cardenas sono gli indiscutibili protagonisti. I suoi disegni faranno da sfondo ad un aperitivo con l’artista in cui racconterà la sua esperienza artistica in Italia e terrà una breve lezione illustrando le basi della propria tecnica.

ore 20.30  JAMES BOND: LIVE AND LET DIE Prologo e il vero volto di Mister Big con inQuanto teatro e Alessio Martinoli

ore 21.00 IO SONO UN CAPOLAVORO

di Iacopo Braca Un ritratto live in 7 minuti accompagnato dalla tua colonna sonora preferita Ogni essere umano è un miracolo termodinamico. Ogni essere umano è una macchina biologica perfetta. Ogni essere umano è un capolavoro di un valore inestimabile. Ogni essere umano è un opera d’arte unica ed irripetibile. Ogni essere umano può comunicare attraverso la sua presenza, il suo silenzio, le sue parole, rendendoli un’azione unica. Io sono un capolavoro lavora su questa unicità. Io sono un capolavoro è un progetto di coaching performativo. Attraverso un dialogo di coaching, si permette ad ogni individuo di racchiudere in pochi minuti, la semplicità e la bellezza di ogni essere umano.

Ore 22.30

JAMES BOND: LIVE AND LET DIE Duello finale

con inQuanto teatro e Alessio Martinoli

“Con uno come Mr. Big, vale il motto ‘Vivi e lascia vivere’, Mr. Bond”

“No, Solitaire, con uno come Mr. Big, il mio motto è: vivi e lascia morire”

James Bond e Mister Big sono di nuovo faccia a faccia, il bene e il male, il bianco e il nero si confrontano e non si trovano neanche troppo lontani. Non ci sono tesori o belle donne che tengano, il duello sarà all’ultimo sangue.

Ore 23.00

Ledbetter Blues Trio in concerto

Dalle 24.00 alle 06.00

dj set DJ Van Bombacci vs. DJ Fede Zisca

proiezione del film Agente 007: Vivi e lascia morire di Guy Hamilton con Roger Moore e Jane Seymour

info

cantierefuturarte@gmail.com

info@inquantoteatro.it

www.facebook.com/cantierefuturarte

http://www.nottebiancafirenze.it/

http://www.inquantoteatro.it/

http://www.dayone-art.com/

http://www.iacopobraca.com/

https://www.facebook.com/events/996622077029075/

http://www.urltv.it/

Cantiere Futurarte – Marzo

Cantiere Futurarte
Martedì 24 Marzo ore 21.30 The Speakeasy 23 (Via San Niccolò 23r, Firenze)
FRANCESCO DENDI

“(un)happy hour”

regia e drammaturgia Nicola Borghesi
INGRESSO GRATUITO

cantierefuturarte@gmail.com

ESPERIMENTO DESERTO

View original post 501 altre parole

Domenica 22 Marzo ore 17 Laboratorio Deserto

Alle ore 17 al Teatro Cantiere Florida (Via Pisana 111r) proseguiremo con Laboratorio Deserto, a cura di Alessio Martinoli, (max 20 partecipanti), la possibilità di condividere il palco del Florida per 90 minuti, avere del tempo per condividere delle pratiche di lavoro, una partitura possibile di un progetto iniziato nel 2014 e seguito attraverso il blog e che nei prossimi mesi diventerà uno spettacolo e che alle 21 sarà un talk-show.

Sarà possibile assistere al Laboratorio come uditori.

Il mio libro preferito è Il deserto dei Tartari

Il tuo?

Dove andiamo quando sogniamo?

È un format di evento di lunga durata, curato da due attori, che passa attraverso Laboratori, spettacoli, letture, conferenze, dedicate ad un autore letterario, Dino Buzzati, realizzato grazie alla collaborazione con Murmuris e il Teatro Cantiere Florida, il Teatro della Pergola, Novaradio Città Futura e la Giunti Editore.

Un’idea nata dalla necessità di creare un evento collettivo che tenti di approfondire un autore e le sue tematiche.

Dove andiamo quando sogniamo è un viaggio che tiene aperto un teatro tutto il giorno.

Info bo.teatro@gmail.com / teatrobo.blogspot.it  / prenotazioni@teatroflorida.it / 0557135357 

Ingresso singolo evento 10 € / Ingresso intera giornata 15 €

Domenica 22 Marzo ore 15 Invito alla lettura di Dino Buzzati che invita alla lettura

Alle ore 15 al Teatro Cantiere Florida (Via Pisana 111r) proseguiremo con la conferenza-spettacolo Invito alla lettura di Dino Buzzati che invita alla lettura. A cura di Giulia Aiazzi e Alessio Martinoli.

Quante cose bisogna sapere per dire di conoscere un autore?

Quanto basta per avere una conoscenza media?

Quali autori devi conoscere per essere disinvolto nelle conversazioni intellettuali contemporanee?

La conferenza-spettacolo non è altro che un modo di attraversare il lavoro di Dino Buzzati, pittore, fumettista, drammaturgo, poeta, librettista d’opera, giornalista, sceneggiatore, scrittore… soprattutto scrittore. Un modo per approfondire e al tempo stesso per conoscerlo o rincontrarlo… un modo per raccogliere domande…

Dove andiamo quando sogniamo?

È un format di evento di lunga durata, curato da due attori, che passa attraverso Laboratori, spettacoli, letture, conferenze, dedicate ad un autore letterario, Dino Buzzati, realizzato grazie alla collaborazione con Murmuris e il Teatro Cantiere Florida, il Teatro della Pergola, Novaradio Città Futura e la Giunti Editore.

Un’idea nata dalla necessità di creare un evento collettivo che tenti di approfondire un autore e le sue tematiche.

Dove andiamo quando sogniamo è un viaggio che tiene aperto un teatro tutto il giorno.

Info bo.teatro@gmail.com / teatrobo.blogspot.it  / prenotazioni@teatroflorida.it / 0557135357 

Ingresso singolo evento 10 € / Ingresso intera giornata 15 €

loc22 ultima-page-001

Cantiere Futurarte – Marzo

Domenica 22 Marzo ore 12_UN RADIODRAMMA

Alle ore 12 al Teatro Cantiere Florida (Via Pisana 111r) e contemporaneamente su Novaradio Città Futura proseguiremo col secondo evento della lunga giornata di Dove andiamo quando sogniamo_ La famosa invasione di Dino Buzzati al Teatro Cantiere Florida con uno spettacolo che portiamo avanti dal 2012. Uno spettacolo da mandare in diretta radio “in forma” di Radiodramma per allargarne il pubblico, per omaggiare il romanzo Un amore di Dino Buzzati e per iniziare a intraprendere un vorticoso viaggio attraverso le ossessioni amorose.

Lo spettacolo è vagamente ambientato nel 1978,

Il 22 Marzo 1978.

Dove andiamo quando sogniamo?

È un format di evento di lunga durata, curato da due attori, che passa attraverso Laboratori, spettacoli, letture, conferenze, dedicate ad un autore letterario, Dino Buzzati, realizzato grazie alla collaborazione con Murmuris e il Teatro Cantiere Florida, il Teatro della Pergola, Novaradio Città Futura e la Giunti Editore.

Un’idea nata dalla necessità di creare un evento collettivo che tenti di approfondire un autore e le sue tematiche.

Dove andiamo quando sogniamo è un viaggio che tiene aperto un teatro tutto il giorno.

Info bo.teatro@gmail.com / teatrobo.blogspot.it  / prenotazioni@teatroflorida.it / 0557135357 

Ingresso singolo evento 10 € / Ingresso intera giornata 15 €

copertina1

loc22 ultima-page-001